close

Carrello

Non ci sono articoli nel tuo carrello.

Ricette salutari

  • Estrattori a freddo vs centrifughe

    Noi tutti sappiamo che bere il succo appena spremuto è meglio di qualsiasi concentrato che si trova al supermercato, ma in che misura il tipo di estrattore influenza la qualità dei nutrienti che ingeriamo nel nostro organismo? Esistono due tipi principali di estrattori sul mercato: le centrifughe e gli estrattori a freddo. Sebbene entrambi producano succhi appena spremuti, funzionano agli estremi opposti dello spettro della salute.

    Come funzionano le centrifughe?

    Le centrifughe esistono da molti anni e sono gli estrattori elettrici più comuni presenti nelle case di tutto il mondo. Più convenienti di un estrattore a freddo, sono vendute in tutto il mondo presso i rivenditori al dettaglio e i centri commerciali.
    Per estrarre il succo le centrifughe utilizzano lame interne che compiono fino a 30.000 rotazioni al minuto. Questo fa sì che venga pompata aria tra gli ingredienti causando una prematura ossidazione. Le lame tagliuzzano la frutta e la verdura in micro particelle esponendole all’aria e compromettendone i valori nutritivi. La maggior parte delle centrifughe elimina i rifiuti in un contenitore esterno mentre la polpa si attacca alle parti interne della macchina.

    Il succo estratto da una centrifuga

    L’elevata velocità e il calore generato dalle lame compromette i nutrienti e gli enzimi vivi contenuti nella frutta e negli ortaggi. Di conseguenza, il succo ha un aspetto pallido e la polpa inizia a separarsi subito. Una volta separati, gli enzimi, i nutrienti e i minerali vitali contenuti nella frutta e nella verdura esauriscono la loro vitalità a causa della prematura ossidazione avvenuta durante la fase di estrazione. Il centrifugato, quindi, deve essere bevuto subito dopo essere estratto dalla centrifuga. Le centrifughe Omega Modello 9000 e Omega C-10W Citrus sono articoli disponibili a magazzino presso Vitality 4 Life.

    Come funzionano gli estrattori di succo a freddo?

    Gli estrattori di succo a freddo (detti anche masticatori) sono disponibili sul mercato fin dal 1934, ma sono diventati un elettrodomestico diffuso solo negli ultimi dieci anni. I masticatori estraggono il succo frantumando e spremendo gli ingredienti gentilmente. In questo modo gli enzimi, i nutrienti e i minerali vitali rimangono intatti. Questo metodo di estrazione è ancora considerato il migliore del mondo. Infatti, alcune ricerche indipendenti mostrano che un estrattore di succo a freddo trattiene il doppio di nutrienti rispetto alla centrifuga.

    Il succo estratto da un masticatore a freddo

    Molte persone attente alla salute preferiscono gli estrattori a freddo alle centrifughe perché funzionano ad una velocità e con una temperatura inferiori. Con gli estrattori a freddo, il cestello gira lentamente a 75-160 rotazioni al minuto (RPM). Poiché gli estrattori a freddo non fanno ossidare i nutrienti presenti nella frutta e nella verdura, il succo ottenuto è più puro. Alcuni estrattori a freddo sono dei robot da cucina completi con cui si possono preparare creme alle nocciole, sorbetti, gelati alla frutta frozen, hummus, pappe bio per neonati ricche di enzimi, pesti e pasta. I modelli Oscar Neo DA1000, Oscar VitalMax 900, Hurom 400 Pro, Hurom 500 Entertainer, Champion 2000+ e Hippocrates Plus Twin-Gear Juicer sono tutti estrattori a freddo

    In conclusione: qual è meglio?

    Entrambe le macchine consentono di estrarre succo da frutta e verdura. Tuttavia, quando si decide di comprare un estrattore, è importante essere informati.
    Quando decidete di acquistare un estrattore è importante sceglierne uno adatto al vostro stile di vita e alle vostre esigenze. Gli estrattori a freddo sono testati ed è dimostrato che estraggono la maggior quantità di nutrienti ed enzimi rispetto a qualsiasi centrifuga sul mercato.
    Gli estrattori a freddo presentano alcuni elementi di design che costringono l’utilizzatore ad essere più attento nel preparare il succo. Una fessura per versare gli ingredienti più piccola rispetto a quella della centrifuga implica che la frutta e la verdura dovranno essere tagliati in tocchetti più piccoli con un conseguente maggior dispendio di tempo.
    Le persone, inoltre, tendono ad associare il succo appena spremuto con il tipo che si trova al supermercato. Gli estrattori a freddo producono un succo con una consistenza più densa perché contiene più polpa. Ad alcuni piace bere il succo così denso mentre per quelli a cui non piace basta filtrarlo.
    Un estrattore di succo a freddo presenta numerosi benefici:
    il succo estratto con un masticatore a freddo è “vivo” in quanto mantiene la sua integrità nutrizionale per 48-72 ore dall’estrazione;
    gli estrattori a freddo non producono nessuno scarto e sono un elettrodomestico molto versatile in cucina. Oltre a bere il succo appena estratto, si può utilizzare la polpa per concimare, cucinare o nutrire gli animali domestici;
    le parti sono facili da rimuovere e i tempi necessari per la pulizia sono significativamente ridotti rispetto alle centrifughe;
    dati i bassi RPM del motore, gli estrattori a freddo sono notevolmente più silenziosi delle centrifughe;
    esistono alcuni modelli sul mercato talmente versatili che possono essere utilizzati per preparare creme alle nocciole, pappe per neonati, pasta e grissini;
    i produttori in generale forniscono garanzie più lunghe sugli estrattori a freddo perché la loro aspettativa di vita è molto più longeva e le parti sono studiate per durare di più.


  • Succhi Vivi ed altre ricette per sfruttare al meglio il tuo Estrattore

    Ecco alcune idee che Vitality4Life ti propone per utilizzare al meglio il tuo Estrattore di Succo Vivo. Queste ricette possono diventare parte integrante della tua dieta giornaliera, o puoi sperimentarle variandole a tuo piacimento. I nostri Estrattori renderanno il tutto semplice e divertente!
  • Rotolini di fragola & yogurt

    I rotolini di frutta sono sani ed hanno un buon sapore! Questi alla fragola e yogurt sono ottimi sia per i bambini, sia per una colazione o uno spuntino veloci. Sono inoltre facili e rapidi da preparare.
  • Il Succo Verde

    Il Succo Verde è una bevanda energetica perfetta per tutti i crudisti ed è anche ideale per i bambini, che possono così godere dei benefici di molti vegetali a foglia verde. È un succo adatto alla prima colazione ma lo si può assumere durante qualsiasi pasto. Preparatelo con l'Estrattore di Succo ad Ingranaggio Doppio Hippocrates Plus!

    Mangiare molta verdura a foglia verde è importante e trasformarla in ottimo succo vivo è un buon modo per assumerne una grande quantità ogni giorno. Il Succo Verde ha un alto contenuto di Clorofilla, una medicina naturale che aumenta il flusso di ossigeno nel nostro corpo aiutandolo ad eliminare stress, tossine e malattie.

    Questa meravigliosa ricetta è eccezionale per preparare il Succo Verde che fornisce tutti i nutrienti e i minerali di cui avete bisogno per essere vitali ed iniziare la giornata con il piede giusto!

    Ingredienti:

    4 gambe di sedano

    1/2 cetriolo

    150g di germogli di girasole

    5 foglie di cavolo o di spinaci

    3 foglie di bietola

    Potete addolcire il succo aggiungendo un po' di mela o di carota, se il gusto finale risulta troppo forte.

    Se questa ricetta vi è piaciuta, provate tutte quelle che trovate nel fantastico libro “Living Foods for Optimum Health”, di Theresa Foy e Brian R.Clement.

    Gustatelo!


  • Porridge di Banana

    Seguendo i consigli di Vitality4Life per una sana e corretta alimentazione, puoi trasformare i tuoi alimenti crudiin un delizioso porridge utilizzando un estrattore di succo a freddo. Il porridge è sinonimo di giornate invernali da passare accanto ad un caminetto acceso, assaporando spuntini che rinfrancano il cuore!
    L'avena aiuta a sopportare meglio il freddo ed è possibile aggiungere qualsiasi tipo di frutta. Noi in questa ricetta proponiamo le banane, essenziali in qualsiasi dieta crudista completa.


    Ingredienti per 2 porzioni:
    :
    130g di fiocchi d'avena
    1 banana
    1 cm di zenzero
    4-5 albicocche essiccate
    3 cucchiai di uvetta
    miele per addolcire, se necessario

    Preparazione del Juicer:
    • Per questa ricetta il filtro corretto da utilizzare è il trituratore: inseritelo all'interno del vostro estrattore di succo e assicuratevi che sia agganciato correttamente. Avvitate la valvola regolabile in senso orario fino alla tacca numero 2.
    • Posizionate una ciotola capiente sotto l'estrattore per raccogliere la pasta.
    • Assicuratevi sempre di accendere l'estrattore prima di introdurre qualsiasi alimento nella guida e non disattivatelo sino ad operazione completata.

    Preparazione:
    • Lasciate in ammollo i fiocchi d'avena per 5 ore e sciacquateli;
    • Inserite nella guida l'avena alternandola allo zenzero finemente affettato e alla banana;
    • Mescolate il tutto nella ciotola e aggiungete l'uvetta, le albicocche ed il miele.

    Tempo previsto per la preparazione: 8 minuti.

    Suggerimenti:
    Attenzione allo zenzero! Iniziate con una fettina molto piccola, potete sempre estrarne il succo successivamente e aggiungerlo al porridge. Questa radice infatti dona un sapore speziato straordinario ma la quantità adatta varia a seconda del gusto di ognuno.
    Potete riscaldare il porridge, ponendolo in forno a 40 gradi per mezz'ora.

    Consiglio: usate il Disidratatore Excalibur per essiccare la vostra frutta!

    Vibroflex Vibrational Training Bar

    Vibroflex Vibrational Training Bar

    A fast effective way to kick start or enhance your exercise regime, the Vibroflex is suitable for all levels of fitness so anyone can use it – pick it up and just start swinging!Fully portable - take it anywhere!

    Macchina per il latte di soia Soylove

    Macchina per il latte di soia Soylove

    Con la macchina per il latte di soia Soylove potrai fare molto più di un semplice latte di soia. Prepara fantastiche zuppe, tisane di ogni tipo, omogeneizzati e porridge per una cucina ancora più salutare!

    Macchina per il latte di soia Soylove Premier

    Macchina per il latte di soia Soylove Premier

    La versatilissima macchina per il latte di soia SoyLove Premier è l'equivalente di 4 apparecchi in uno! Con un pannello LCD e eccezionali doppie lame, SoyLove Premier produce un fantastico latte di soia, eccezionali zuppe, tisane, porridge ed omogeneizzati... Tutto ciò di cui hai bisogno per una cucina più salutare!


  • Muesli succoso, fresco e leggero!

    Questa è una delle nostre ricette più leggere e rinfrescanti: abbinare al muesli il Succo Vivo al posto del latte è un' ottima alternativa, sana e deliziosa. Aggiungendo più frutta alla tua dieta, la capacità che il corpo ha di combattere le tossine aumenta, aiutandoti ad apparire più vitale e a sentirti pieno d'energia.
  • Super-alimenti: cibo sano per aumentare la vitalità (F.A.Q.)

     

    question iconL'erba di grano contiene glutine?

    No, l'erba di grano non contiene glutine: è infatti un alimento adatto a coloro i quali sono intolleranti a questa proteina. Sebbene la farina di grano contenga glutine, l'erba ne è priva poiché consiste in un vegetale verde e non in un cereale.

     

    question iconQuanto succo d'erba di grano al giorno posso bere?

    Ann Wigmore raccomanda di iniziare l'assunzione di succo d'erba di grano partendo da 30 ml al giorno. Dopo alcune settimane sarà possibile aumentare la quantità a 60 ml e in pochi mesi potrete bere fino a 120 ml di succo d'erba di grano al giorno.

     

    question iconMeglio mangiare bacche di berries o berne il succo?

    Le bacche possono essere mangiate esattamente come l'uvetta sultanina (20g - 30g al giorno), assieme ai cereali o nello yogurt. Potete mixarle finemente per ottenere una sorta di polvere da aggiungere alle pietanze o all'acqua che bevete. Potete scegliere tra bacche disidratate e succo in base al vostro gusto personale, ma assicuratevi sempre che il succo sia fresco, spremuto a freddo e contenga bacche di Goji al 100%, senza aggiunta di altri ingredienti come ad esempio pera e mela.

     

    question iconCome posso evitare la formazione di muffa quando coltivo l'erba di grano? 

    La muffa è un problema comune durante la crescita dell'erba di grano (e spesso è l'unico riscontrabile durante tale processo). Solitamente si manifesta sotto forma di macchie biancastre alla base degli steli quando è viva, nere quando è morta. I seguenti suggerimenti possono aiutare a prevenire la formazione di muffa sulla vostra erba di grano coltivata in casa:

    1. 1. Non lasciate in ammollo i semi d'erba di grano per più di 8 ore;
    2. 2. Piantate i semi immediatamente dopo averli scolati dall'acqua di ammollo;
    3. 3. Cercate di mantenere stabile il micro-clima in cui cresce l'erba, non deve essere ne troppo umido, ne troppo caldo (una temperatura di circa 30° è ideale).

     

    question iconLa formazione di muffa sull'erba di grano ha una qualche importanza?  

    La formazione di muffa può essere dannosa per coloro che ne sono allergici o per chi soffre d'asma, è stato inoltre dimostrato che l'assunzione provoca reazioni istantanee quali mal di testa, nausea e in alcuni casi orticaria. E' dunque importante tagliare l'erba di grano con attenzione per escludere le formazioni di muffa formatesi alla base degli steli. Si raccomanda inoltre di svuotare e sterilizzare i contenitori dopo ogni raccolta, in modo da scoraggiare la crescita di ulteriori muffe.

     

    question iconPosso tagliare e far ricrescere ripetutamente la stessa semina d'erba di grano?

    Sebbene sia possibile far ricrescere la vostra erba di grano dopo la prima raccolta e potare ripetutamente la stessa semina, non è una pratica raccomandata in quanto la seconda raccolta non conterrà tanti nutrienti quanti la prima. Questo accade perché una buona parte del valore nutrizionale dell'erba di grano viene dai semi nel momento in cui germogliano ed è dunque presente solamente nella prima raccolta. Oltre alla perdita del contenuto nutrizionale, far crescere ripetutamente la stessa semina aumenta la possibilità di formazione di muffe.


7 Prodotti