WHOLE SLOW JUICER: BIOCHEF VS KUVINGS

WHOLE SLOW JUICER: BIOCHEF VS KUVINGS

I Whole Slow Juicer sono gli estrattori di succo a freddo di ultima generazione e stanno riscuotendo sempre più successo da parte del pubblico grazie alla loro caratteristica distintiva: l’imboccatura larga.

Grazie all’ampiezza maggiore dell’imboccatura è possibile inserire frutta e verdura intera direttamente nel Whole Slow Juicer, senza la necessità di tagliarla!

comparacion-extractores-de-zumo

Questa novità ha il grande vantaggio di velocizzare la preparazione dei vostri estratti!

Sono pochi gli estrattori con questa caratteristica attualmente in commercio, il più noto è l’estrattore Kuvings Whole Slow Juicer B6000.

Vitality4Life ha recentemente introdotto nel mercato l’estrattore BioChef Atlas Whole Slow Juicer, uno dei prodotti di punta della gamma BioChef. L’estrattore BioChef Atlas Whole Slow Juicer è arrivato con la promessa di essere migliore rispetto ad analoghi estrattori di marchi concorrenti.

Come?

Abbiamo messo alla prova i due estrattori di succo per scoprire qual’è davvero il migliore.

Guardate il video!

 

 

Un estrattore di succo a imboccatura larga è la soluzione perfetta per chi ha poco tempo o vuole passare da una centrifuga ad un estrattore a freddo.

State cercando un estrattore di succo con l’imboccatura grande? Questi sono i fattori da tenere in considerazione:

- Velocità di preparazione
- Tempo di spremitura

Per quanto riguarda il tempo complessivo di preparazione ecco i fattori che concorrono a determinare il tempo impiegato:

- Preparazione degli ingredienti
- Processo di estrazione
- Pulizia finale

 

1. PREPARAZIONE

Nel video vediamo che entrambi gli estrattori richiedono la stessa quantità di tempo per sbucciare, affettare e sminuzzare frutta e verdura. 

Il Kuvings B6000 ha l’imboccatura di 7,5 cm x 7,5 cm mentre il BioChef Atlas Whole Slow Juicer ha l’imboccatura di 8 cm x 8 cm, un diametro abbastanza ampio per inserire mele, carote, arance e altri ingredienti senza tagliarli prima del loro inserimento.

 

2. ESTRAZIONE

Prima differenza

La prima differenza che si nota tra l’estrattore Kuvings e il BioChef Atlas Whole è che mentre il primo ha una sola imboccatura, il BioChef ne ha due: l’imboccatura “Whole” di 8 cm per ingredienti tondi come mele e arance e l’imboccatura classica per ingredienti lunghi e stretti come carote e sedano.

Seconda differenza

La seconda differenza è che l’imboccatura grande di BioChef Atlas Whole ha uno sportello basculante che accompagna delicatamente la frutta direttamente nella coclea perpendicolarmente e alla giusta velocità, senza la necessità di spingere con forza gli ingredienti con il tamper. Le mani non entrano mai in contatto con i meccanismi interni.

Il Kuvings Juicer B6000 ha una piccola lama di policarbonato che si trova nella parte inferiore dell’imboccatura e impedisce che la frutta intera cada direttamente nella coclea.

Questo blocco è una precauzione ideata per impedire che le mani vengano in contatto con i componenti interni. Di contro, come potete vedere nel video, comporta il dover spingere costantemente e con forza gli ingredienti perché vengano tagliati dalla lama.

Nell'estrattore Kuvings si è creata una sovralimentazione, probabilmente causata dalla pressione esercitata. Una certa quantità di vegetali resta bloccata sopra la coclea, abbassando la resa degli estratti ed intasando filtro di spremitura e tamburo. 

Questo è dovuto proprio alla troppa forza con cui gli ingredienti vengono a contatto con la coclea.

BioChef Atlas Whole, invece, non conserva alcun residuo tra filtro e coclea, grazie alla particolare forma dell’imboccatura che rende perfettamente naturale l’ingresso degli ingredienti nell’estrattore.

Vitality4Life ha studiato e realizzato questa soluzione tenendo conto delle esperienze e delle osservazioni dei propri clienti. Ogni prodotto è frutto di una storia che dura da oltre 20 anni!

3. PULIZIA

Nel video si può vedere il confronto tra i tempi di pulizia di entrambi gli estrattori. Anche in questo caso i risultati sono stati molto interessanti.

Seguendo le istruzioni di entrambe le macchine, abbiamo usato un bicchiere d’acqua con gli estrattori in funzione.

Questa operazione aiuta a pulire l’estrattore da eventuale succo rimasto e dai residui più grandi di frutta o verdura.

Ecco i risultati:

Kuvings 

Come si vede quando l'acqua è stata versata all’interno del cestello non ha potuto sciacquare filtri e coclea a causa della quantità di residui rimasti all'interno. La pulizia è stata più lunga e più difficile.

Il Kuvings B6000 viene fornito con una spazzola a rotazione, che è progettata per scorrere sopra il filtro spremitura e con un movimento rotatorio serve a pulire le sezioni del filtro. Sembra uno strumento utile da usare, ma a nostro avviso lo spazzolino standard incluso e un po' di olio di gomito dà i migliori risultati, perché la spazzola rotante non pulisce in modo efficace i fori del filtro.

Tempo totale: 1 minuto, 59 secondi

BioChef 

Dopo aver processato 4 mele e aver fatto scorrere all’interno dell’estrattore l’acqua, non abbiamo trovato quasi nessun residuo o accumulo sulle componenti interne. 

La pulizia di BioChef Atlas Whole è risultata più facile. E’ bastato risciacquare la maggior parte dei componenti sotto l'acqua e spazzolare filtro e tamburo con lo spazzolino in dotazione.

Tempo totale: 1 minuto, 19 secondi


admin